Pinot Gris – 2016

“Energia e delicatezza”

100% Pinot Gris – Alcol 14,00%
pinot gris

La degustazione.

Obiettivo: Sfruttare la capacità del vitigno che, nella nostra zona di produzione, può raggiungere gradazioni alcoliche anche molto elevate pur mantenendo aromi intensi ed equilibrio. Potenza e persistenza sono le principali caratteristiche di un vino impegnativo che difficilmente dimenticherai. Abbinamento: Gnocchetti di patate rosse con fonduta di Camembert e punte d’asparagi.

Il pensiero di Laurent…

“Brillantezza ed abbondanza”

“Brillantezza ed abbondanza” sono i due termini che rappresentano al meglio il Pinot Gris di Cave Gargantua. L’obiettivo è quello di stupire i palati più esigenti. Non ci si deve spa- ventare sentendo l’accoppiamento di parole descritte precedentemente. Per “Abbondanza” si intende una struttura da esperto navigato, una grassezza piacevole mista alla “Brillantez- za”, la spensieratezza e la vivacità dell’inebriante gioventù.

...un rosso con le vesti di un bianco!

Un vino mascherato, un rosso con le vesti di un bianco, il Pinot Gris della Famiglia Cuneaz deve risultare un vino burritoso, cremoso, al contempo vivace e fresco. Il desiderio dell’azi- enda è quello di colpire l’olfatto con sentori amabili, femminili, meravigliando poi al gusto con un carattere in contrapposizione dando impatto e forza, restando in bocca a lungo nel tempo, sentendolo crescere per diversi secondi, lasciando poi un ricordo importante di quei sentori intuiti al naso nel suo svanire.

Il territorio

Il Pinot Gris viene coltivato, una parte a guyot e una parte a cordone speronato, nella zona di Gressan (Valle d’Aosta) e più precisamente nella Frazione di Chevrot, 800 metri sul livello del mare. La macro-zona territoriale si chiama Envers, la destra orografica della Valle d’Aosta, Chevrot è una delle zone più illuminate dell’intera macro-area, caratteristica importante, causa del microclima creatosi all’interno dei suoi vigneti. In questo ambiente si denota un’altissima escursione termica, fondamentale per attribuire al vitigno una qualità che in molte parti in cui è coltivata non troviamo. I forti profumi di frutta a polpa bianca e agrumi saranno presenti nel vino una volta intrapreso il processo di fermentazione alcolica.

Il vitigno

Uno dei più coltivati al mondo, il Pinot Gris ha una forte capacità di accumulo di zuccheri, l’obiettivo della cantina è quello di raggiungere una gradazione di 14°-14,5°. All’interno dell’acino si denota anche un ottimo livello di acidità, ovviato da una scelta di vendemmia leggermente ritarda- ta, proprio per trovare il giusto equilibrio tra freschezza e struttura alcolica.

Accorgimenti in cantina

La vinificazione avviene con il classico metodo di fermentazione in acciaio per circa l’80% del mosto, parte trainante per la freschezza del vino. Il restante 20% circa viene vinificato in legno, dopo la fermentazione malolattica viene fatto riposare sulle fecce per 4 mesi, alter- nato a pratiche di batonnage, struttura, morbidezza e “grasso” sono il fine di questa fase di vinificazione alternativa.

Acquista online

Share This